Piccoli suggerimenti per la quarantena… parte 2: NON MOLLARE!

Eccoci qui!

Pronti a non mollare? Non fatelo……dopo giorni e giorni di informazioni più o meno veritiere, ognuno di noi si è fatto un idea di ciò che ci sta capitando. Anche io per inclinazione personale nel cercare di tutelare lo stato di salute, ho cercato fonti autorevoli che confermassero ciò che mi pareva chiaro. E cioè…..non mollare mai! Soprattutto ora! Con parole semplici e stringando all’ essenziale, provo a spiegarvi il perché .

È evidente che i virus, e lo stesso vale per il COVID19, attaccano e sono più virulenti in presenza di cellule con bassa vitalità.

A prescindere dalle varie spiegazioni sull’insorgere delle grandi epidemie in concomitanza di aumentato inquinamento elettromagnetico (in effetti documentato),

a prescindere dall’ indiscutibile peggioramento della nostra qualità di vita (insufficiente movimento, troppo cibo e tropo cibo modificato da trattamenti o interventi vari),

a prescindere dall’uso di fumo, alcool, e varie sostanze psicotrope,

sta di fatto che a causa di tutto ciò le nostre cellule non sono più vitali. Quindi in acidosi, in carenza di ossigeno, impossibilitate e ricevere nutrienti e spurgare scarti. Soffocate. E i dati di questa epidemia lo confermano. Muoiono coloro che per vari motivi o a volte più motivi, hanno scarsa vitalità e scarsa possibilità di combattere l’invasione. Per venire al dunque, ora vi lascio un piccolo elenco riassuntivo di ciò che in questo momento ci aiuta a difenderci e a stare in salute, fermo restando il seguire scrupolosamente ciò che ci viene fortemente consigliato (e a volte imposto) .


I virus patiscono le temperature alte. Tenetevi allenati e con muscoli tonici. Questo aumenta termogenesi e temperatura corporea basale. Mangiate pulito e non riempitevi di zuccheri o carboidrati che siano. Ciò rende acido l’ambiente cellulare. I virus ci sguazzano! Mangiare poco e sano è il trucco per avere un corretto PH. Integrate con Vit D. La Vit D interviene nel mantenere un efficiente sistema linfatico, che, scusate se è poco , produce linfociti e quindi aiuta il Sistema Immunitario. Mangiate uova, il cui albume contiene un enzima essenziale per combattere i virus, compreso questo, e cioè il lisozima (se possibile da galline allevate a terra e libere). Non vi sto a spiegare difficili concetti di repulsione elettrica dovuto a leggere cariche atomiche e cellulari, ma sappiate che se noi manteniamo vitali le nostre cellule, loro respingeranno il virus anche in questo modo, e cioè con repulsione elettrica. E concludendo, ricordatevi che il fumo degrada il muco protettivo utile a fagocitare batteri, virus e corpi estranei a livello polmonare. 
Spero di avervi fatto passare un po’ di tempo in modo utile, e vi saluto con un mio piccolo pensiero ma grande speranza: che le persone capiscano che cercare di adeguarsi a stili di vita sicuramente non comodi ma sani, evita grandi complicazioni  come la situazione attuale ci sta ampiamente dimostrando in modo drammatico. 
NON MOLLATE!

Alessandra  REMMERT

Lascia un commento